Cerca
  • Federico Garau

Iglesias, assistenti scuolabus. Garau (M5S): "Cinque posti a rischio"

Quello 2020 sarà un Natale amaro per alcune famiglie di Iglesias, le stesse che il 23 Dicembre vedranno arrivare a scadenza l'appalto che vede impegnati 5 lavoratori nell'assistenza scuolabus del servizio scolastico comunale.


A mantenere viva l'attenzione sull'argomento è Federico Garau (Capogruppo del Movimento 5 Stelle), che già durante la seduta di Consiglio del 29 Luglio, chiese delucidazioni al Sindaco Usai in merito alle sorti di queste 5 famiglie Iglesienti in procinto di perdere il proprio lavoro dopo vent'anni di onorato servizio.


Secca e indolore (almeno non per i 5 operatori, ndr) fu la risposta: secondo Usai infatti l'appalto di assistenza scolastica dovrà essere affidato alla società Iglesias Servizi srl (società in house del Comune di Iglesias), che subentrerà nel servizio di trasporto scuolabus, assegnando il ruolo di assistenza al supporto viaggio alle ex OSS di Casa Serena, struttura ormai in via di chiusura definitiva.


Ora, la questione è molto semplice, in questi ultimi giorni, secondo quanto riporta il Sindaco non ci sono le risorse per mandare avanti il servizio, ma la realtà sta semplicemente nel fatto che, dopo dieci anni di pessima gestione della Casa Serena e il surplus di personale assunto nel tempo, si è costretti a trovare una collocazione alternativa per gli operatori dopo che la struttura per anziani chiuderà i battenti.


Una prima soluzione? Internalizzare il servizio di assistenza studenti sugli scuolabus, lasciando a piedi altre 5 famiglie, che dall'oggi al domani si ritroveranno senza lavoro.


Al sollecito sulla stampa locale da parte del Consigliere, è arrivata la pronta (ed arrogante, come al solito) risposta del Sindaco, che ha invitato il Consigliere a non creare allarmismi inutili, chiedendogli tra l'altro, di trovare delle soluzioni all'interno del bilancio.


Non è tardata la replica di Garau, che ha commentato:


"Il Sindaco Usai dovrebbe smettere di comportarsi da persona boriosa e arrogante, un bagno di umiltà gli farebbe certamente bene. Fossi in lui mi preoccuperei del fatto che la sua giunta non sia in grado di trovare 60 mila euro per il rinnovo dell'appalto riguardante gli assistenti scuolabus, a fronte dei 70 milioni di spesa che solamente nel 2020 sono stati previsti nel bilancio comunale. Forse Usai non arriva a capire che l'incidenza di tale appalto sul bilancio comunale è dello 0,0008% e che il mancato rinnovo non è una questione di denaro, ma una semplice scelta strategica di questa amministrazione. Mi auguro possa mettersi una mano sulla coscienza e riesca a tornare indietro sui suoi passi, decidendo di proseguire con il servizio, evitando di avere altre 5 famiglie disoccupate all'interno del nostro Comune.

e conclude:


Per quanto riguarda il poco tatto da parte del Sindaco nei confronti di tutti quegli operatori che sia per la chiusura della Casa Serena che per il mancato rinnovo di alcuni appalti, stanno perdendo il lavoro, dico semplicemente di non preoccuparsi, alla prossima tornata elettorale capirà anche lui cosa significa essere mandato a casa."

365 visualizzazioni0 commenti